Salta il contenuto
Siamo la start up che che ti porta da bere direttamente a casa tua!
Siamo la start up che che ti porta da bere direttamente a casa tua!

Vallée D'aoste Cornalin Dop 2018 - Rosset Terroir

Risparmi 9% Risparmi 9%
Prezzo originale €18,90
Prezzo originale €18,90 - Prezzo originale €18,90
Prezzo originale €18,90
Prezzo attuale €17,20
€17,20 - €17,20
Prezzo attuale €17,20
iva inclusa
Categoria: Vino rosso
Provenienza: Valle d'Aosta
Annata: 2018
Formato: 750 ml
Denominazione:DOC
Vitigni: Cornalin 100%
Alcol: 12 % vol.
Temperatura di servizio: 15/18 °C
Aroma: Chiodi di garofano, fine, frutta rossa, leggera speziatura, susine e ciliegie
Abbinamenti: Da usare anche per la preparazione delle pere martine al vino, Polpettine ai frutti rossi

Vino rosso, secco e leggermente tannico, con aromi di susine e ciliegie accompagnati da una leggera speziatura. Nasce da un terreno derivante dallo scarico degli antichi ghiacciai. Vendemmiato ai primi di ottobre, fermenta in acciaio e dopo una macerazione post-fermentativa a caldo con rimontaggio, affina in anfora.

Rosset Terroir

La storia dell’azienda inizia nel 2001, quando la famiglia Rosset decide di coltivare a vigna i terreni di proprietà in località Senin di Saint-Christophe. Il primo appezzamento coltivato è di circa tre ettari e vede come prima messa a dimora le barbatelle internazionali di Chardonnay, seguite da Syrah e dall’autoctono Cornalin. Nell’ampliamento della gamma è stato impiantato il Petit Rouge, un vitigno autoctono selezionato con attenzione da Matteo Moretto, agronomo ed enologo dell’azienda. Negli ultimi anni l’azienda ha investito nella zona vocata di Chambave (con due ettari vitati di Moscato Bianco) dove nasce il Chambave Muscat Vallée d’Aoste DOP, e nella zona di Villeneuve dove a oltre 900 metri di altitudine, nei luoghi che meglio rappresentano il concetto di “viticoltura eroica”, vengono coltivati Petite Arvine e Pinot Gris. Questa piccola realtà privata, strettamente legata al territorio valdostano, in pochi anni ha saputo distinguersi e ritagliarsi uno spazio importante nell’ambito vitivinicolo, portando la Valle d’Aosta sui più importanti palcoscenici internazionali.