Salta il contenuto
Siamo la start up che che ti porta da bere direttamente a casa tua!
Siamo la start up che che ti porta da bere direttamente a casa tua!

Etna Rosato Doc Ari' 2019 - Tenute Mannino Di Plachi

Prezzo originale €15,00 - Prezzo originale €15,00
Prezzo originale
€15,00
€15,00 - €15,00
Prezzo attuale €15,00
iva inclusa
Categoria: Vino rosato
Provenienza: Sicilia
Annata: 2019
Formato: 750 ml
Denominazione: DOC
Vitigni: Nerello Mascalese 100%
Alcol: 12,5 % vol.
Temperatura di servizio: 8/10 °C
Aroma: Floreale e piccoli frutti rossi
Abbinamenti: Piatti di pesce della cucina mediterranea

L’Etna Rosato Tenute Mannino di Plachi è ottenuto da uve di Nerello Mascalese, vitigno autoctono dell’Etna, coltivate a contro spalliera alle pendici dell’Etna nel comune di Castiglione di Sicilia. I vigneti, affondano le proprie radici su suoli sabbiosi e vulcanici, disposti su piccoli terrazzamenti. Affinamento sulle fecce fini per 4 mesi. L’Etna Rosato Arì è un vino dal colore rosa tenue con piacevoli sfumature corallo dal profumo delicatamente floreale insieme a piacevoli sentori di piccoli frutti rossi.

Tenute Mannino Di Plachi

La storia dell'azienda è molto antica e risale al 1800. Oggi, la tenuta si è trasformata in un’azienda agricola e vinicola moderna alle pendici dell'Etna, che offre anche una serie di servizi affini al mondo del vino: agriturismo, ecoturismo, enogastronomia e ristorazione. L’azienda è costituita da 3 diverse strutture: Il Podere di Pietra Marina collocato sul versante Nord dell’Etna, a circa 550 metri, è utilizzato per la coltura dei vitigni autoctoni a bacca rossa Nerello Mascalese e Nerello Cappuccio, con le quali si producono l’Etna Doc Rosso. La Tenuta Le Sciarelle, a circa 450 metri sul versante Sud dell’Etna, si dedica alla produzione dell’uva bianca Carricante (vitigno autoctono della zona) e Catarratto, adatte alla produzione dell’Etna Doc Bianco. La Tenuta del Gelso collocata su un esteso appezzamento di terreno vicino al mare, è dedicata a diverse colture: agrumi, ortaggi, ulivi. Le viti della tenuta hanno una caratteristica e particolare forma ad alberello, e crescono rigogliose sul suolo fertile di origine vulcanica, ricco di minerali. Alcune di esse sono secolari e di tipo prefillossera. La produzione avviene utilizzando tecniche tradizionali di lavorazione come ad esempio la raccolta manuale e la stagionatura lenta e naturale in botti di rovere.