Salta il contenuto
Siamo la start up che che ti porta da bere direttamente a casa tua!
Siamo la start up che che ti porta da bere direttamente a casa tua!

Sauvignon Blanc Isonzo 2018 - Tenuta Del Morer

Prezzo originale €6,90 - Prezzo originale €6,90
Prezzo originale
€6,90
€6,90 - €6,90
Prezzo attuale €6,90
iva inclusa
Categoria: Vino bianco
Provenienza: Friuli Venezia Giulia
Annata: 2018
Formato: 750 ml
Denominazione: DOC
Vitigni: Sauvignon Blanc
Alcol: 12,5 % vol.
Temperatura di servizio: 8/10 °C
Aroma: Foglia di pomodoro, frutta esotica
Abbinamenti: Vino da aperitivo e da abbinare con formaggi erborinati o di media stagionatura

Di colore giallo paglierino con riflessi verdognoli.Ha un profumo che ricorda la frutta esotica e la foglia del pomodoro. Il sapore è grasso,invitante. Pigiadiraspatura immediata all’arrivo in cantina delle uve,raccolte a una temperatura di 22 °C. Criomacerazione a 5/6 °C. Pressatura soffice. Raffreddamento del mosto a 15 °C. Decantazione per una notte.Travaso del mosto pulito con inoculo dei lieviti selezionati. Fermentazione a 18 °C per 14 giorni. Travaso e affinamento in vasca d’acciaio.

Tenuta Del Morer

Una terra ricca e storica, aspra e dolce insieme, dalle connotazioni forti e sensazioni intense. È l'Irpinia, raccontata già da Plinio e Strabone e che offre montagne, colline, pianure e corsi d'acqua ideali per crescere vigne note già ai tempi dell'Antica Roma. Qui, grazie ai venti e le piogge che regalano un microclima unico in Campania, da secoli le comunità producono vini che vengono tramandati di famiglia in famiglia. E che Pierpaolo Sirch ha selezionato per produrre, scegliendo tra oltre 800 vigneti a disposizione dei Feudi di San Gregorio. I vini prodotti qui sono quindi pezzi unici, prodotti in tiratura limitata (circa 2.000 bottiglie) e non destinati ai canali commerciali tradizionali. Feudi di San Gregorio è oggi il marchio simbolo del rinascimento enologico del meridione d'Italia e di una cultura del bere volta a riscoprire l'identità dei sapori mediterranei. Una vera e propria dichiarazione d'amore a una terra antica, alle sue tradizioni e alla sua ospitalità. Ecco perché la cantina dell'azienda va ben oltre la lunga bottaia che ospita i vini rossi. È infatti un forum, un luogo di incontro, di confronto, di conoscenza, di meditazione, un laboratorio di idee e cultura, un luogo di accoglienza e ristoro.