Salta il contenuto
Siamo la start up che che ti porta da bere direttamente a casa tua!
Siamo la start up che che ti porta da bere direttamente a casa tua!

Ronchedone 2018 - Cà dei Frati

In arrivo
Prezzo originale €15,90
Prezzo originale €15,90 - Prezzo originale €15,90
Prezzo originale €15,90
Prezzo attuale €14,90
€14,90 - €14,90
Prezzo attuale €14,90
iva inclusa
Categoria: Vino rosso
Provenienza: Lombardia
Annata: 2018
Formato: 750 ml
Denominazione: N.D.
Vitigni: Marzemino 90%, Sangiovese e Cabernet 10%
Alcol: 14,5 % vol.
Temperatura di servizio: 15/18 °C
Aroma: Confettura, marasca sotto spirito, mirtilli macerati, frutti rossi, sentori balsamici
Abbinamenti: Carni rosse con preparazioni di media e lunga cottura, formaggi stagionati, paste ricche, zuppe con carne

Nella zona ove sorgono le prime colline moreniche, si ottengono anche vini rossi di notevole spessore e potenza ed il Ronchedone ne è l’assoluta dimostrazione. Fortemente desiderato dal momento in cui si è avuta la sensazione che alcune zone e alcuni microclimi erano adatti per ottenere un vino come questo. Marzemino, Sangiovese e 10% di Cabernet ne fanno un vino che non può passare inosservato. Al naso si presenta molto ricco con note di frutti rossi, mirtilli macerati, marasca sotto spirito, sentori balsamici e di confettura. Al palato è potente ed incisivo, pulito, sapido, con una bella acidità segno del terreno benacense.

Cà dei Frati

L’azienda Ca’ dei Frati è nota sin dal 1782 come attesta un documento che riferisce “di una casa con cantina sita in Lugana nel tener di Sermion detta il luogo dei Frati”. Nel 1939 Felice Dal Cero, figlio di Domenico, già viticoltore in Montecchia di Crosara, nel veronese, si trasferì in quella casa, in Lugana di Sirmione, intuendo fin da subito l’alta vocazione vitivinicola della zona. Dopo trent’anni di lavoro in vigna e in cantina, nel 1969, il figlio Pietro partecipa alla nascita della Doc iniziando a imbottigliare la sua prima etichetta di Lugana Casa dei Frati, successivamente detta Ca’ dei Frati. Nel 2012 Pietro Dal Cero viene a mancare lasciando l’eredità culturale alla moglie Santa Rosa e ai figli Igino, Gian Franco ed Anna Maria che gestiscono l’azienda con la stessa passione e determinazione.