Salta il contenuto
La start up che che ti porta la spesa da bere direttamente a casa tua!
La start up che che ti porta la spesa da bere direttamente a casa tua!

Montepulciano D'abruzzo Regia Specula 2016 - Orlandi Cantucci Ponno

Prezzo originale €9,00 - Prezzo originale €9,00
Prezzo originale
€9,00
€9,00 - €9,00
Prezzo attuale €9,00
iva inclusa
Categoria: Vino rosso
Provenienza: Abruzzo
Annata: 2016
Formato: 750 ml
Denominazione: Montepulciano d'Abruzzo DOCG
Vitigni: 100% Montepulciano
Alcol: 13,5 % vol.
Temperatura di servizio: 15/18 °C
Aroma: Carruba, chiodi di garofano, eucalipto, fruttato di prugna, gelatina di ribes, marasca in confettura, mirtillo, pepe rosa, resina di pino, tabacco essiccato e delicate sensazioni vegetali., tamarindo, terra bagnata
Abbinamenti: Arrosti di animali da cortile, carne, selvaggina e formaggi di media stagionatura

La collina della Regia Specula era la sede dell’osservatorio, l’antica specola reale, (“specula” in latino: osservatorio) postazione dalla quale si scrutava il mare per individuare le navi di briganti e pirati che assalivano le coste sabbiose, indifendibili dagli attacchi nemici.

Orlandi Cantucci Ponno

Situata sulle prime alture della vallata del fiume Vomano, ad un paio di chilometri dall’Adriatico e a meno di una ventina della catena del Gran Sasso, l’Azienda Agricola Orlandi Contucci Ponno gode di una posizione climaticamente privilegiata beneficiando tanto dell’azione termoregolatrice del mare, quanto delle brezze provenienti dall’alta montagna che temperano il calore delle notti estive, assicurando alle vigne un ciclo vegetativo regolare e continuo essenziale allo sviluppo delle qualità organolettiche delle uve. I terreni destinati ai vigneti sono di natura alluvionale brecciosa, con un particolare impasto calcareo che ha favorito l’impianto di vitigni di particolare qualità di uve Sauvignon, di Chardonnay e di Cabernet, direttamente importati dalla Francia dopo aver constatato dalle analisi effettuate che quest’impasto era del tutto analogo a quello di una delle zone più pregiate del bordolese. È in questo contesto che si è cercato di valorizzare alcuni cloni originari di Montepulciano d’Abruzzo - vitigno già esistente nella zona alla fine del settecento - selezionandoli secondo le loro caratteristiche rispetto al terreno e al microclima. Prodotto e vinificato come impone il suo disciplinare, questo vino può favorevolmente competere con i più equilibrati vini italiani.