Salta il contenuto
Siamo la start up che che ti porta da bere direttamente a casa tua!
Siamo la start up che che ti porta da bere direttamente a casa tua!

Liquore Quaglia Chinotto - Antica Distilleria Quaglia

Risparmi 5% Risparmi 5%
Prezzo originale €19,90
Prezzo originale €19,90 - Prezzo originale €19,90
Prezzo originale €19,90
Prezzo attuale €18,90
€18,90 - €18,90
Prezzo attuale €18,90
iva inclusa
Categoria: Liquore
Provenienza: Italia
Formato: 700 ml
Alcol: 35 % vol.
Temperatura di servizio: 14/16 °C

Delizioso e particolarissimo liquore ottenuto dall'infusione di chinotti freschi lavorati a mano appena colti. L'estrazione dei succhi e dei delicati profumi si ottiene mediante l'infusione statica in alcol per oltre due mesi. Successivamente alla torchiatura, l'infuso viene maturato in recipienti neutri per oltre sei mesi. Il prodotto così ottenuto viene utilizzato come base per creare un liquore di grande eleganza, ambrato scuro e fiammeggiante, che profuma intensamente di agrumi e spezie. Elegante e saporito al palato, regala finezza, compostezza e vibranti sentori retrolfattivi di vaniglia e rabarbaro. Amaricato in modo moderato chiude la degustazione con lievi note di fiori di tarassaco e sfumature di zagara.

Antica Distilleria Quaglia

Una storia che nasce nel Monferrato, sulle colline che pochi anni prima avevano visto l'unificazione dell'Italia. Qui, precisamente a Castelnuovo Don Bosco sorge a fine Ottocento una distilleria che nel 1906 viene acquisita dal cavalier Giuseppe Quaglia. Cuoco e ristoratore, sarà lui a intuirne le potenzialità, realizzando un pozzo per l'approvvigionamento idrico e una caldaia per la produzione di vapore. Sono i primi passi dell'Antica Distilleria Quaglia, una storia giunta fino ai giorni nostri attraverso quattro generazioni. Nel 1930 il cavalier Quaglia decide infatti di trasmettere i segreti della distillazione al figlio Carlo. Sarà quest'ultimo a perfezionare ed ammodernare il reparto di imbottigliamento dell'Antica Distilleria Quaglia, aumentando notevolmente la capacità di produzione fino ad impiegare 35 dipendenti. E quando è il momento della terza generazione, con il nipote Giuseppe nel 1967, la tradizione continua. Rigorosamente con gli originali alambicchi già utilizzati dal nonno a inizio secolo. Giuseppe ha il merito di abbinare alla grappa classica, tradizionale produzione della casa, anche alcune raffinate grappe monovitigno. Quindi quando è Carlo, il pronipote del Cavaliere, a prendere le redini dell'Antica Distilleria Quaglia arriva una nuova rivoluzione. Nella ditta entrano nuove idee ed energie e la gamma dei prodotti si arricchisce con specialità liquoristiche prodotte seguendo la regolamentazione dell'eccellenza artigiana piemontese. Per una tradizione rigorosissima, capace però di rinnovarsi generazione dopo generazione.