Salta il contenuto
Siamo la start up che che ti porta da bere direttamente a casa tua!
Siamo la start up che che ti porta da bere direttamente a casa tua!

Franciacorta Dosage Zero 2014 - Contadi Castaldi

Risparmi 3% Risparmi 3%
Prezzo originale €28,90
Prezzo originale €28,90 - Prezzo originale €28,90
Prezzo originale €28,90
Prezzo attuale €27,90
€27,90 - €27,90
Prezzo attuale €27,90
iva inclusa
Categoria: Spumante
Provenienza: Lombardia
Annata: 2014
Formato: 750 ml
Denominazione: Franciacorta DOCG
Vitigni: Chardonnay 50%, pinot nero 50%
Alcol: 12,5 % vol.
Temperatura di servizio: 6/8 °C
Aroma: Di mallo di noce, grande complessità, note agrumate di pompelmo, richiami di ribes nero, sentori di alloro e di tabacco verde
Abbinamenti: Aperitivo

Il Franciacorta "Zero" di Contadi Castaldi è uno spumante pas dosé fresco e floreale, affinato per più di 30 mesi sui lieviti in bottiglia. Toni primari di pompelmo, lime e pesca bianca si integrano a delicate note più complesse di spezie, vaniglia e liquirizia per un sorso equilibrato e molto piacevole. Uno spumante di grande personalità, diretto, senza compromessi. Composto da una selezione di pinot nero provenienti da uno specifico terreno morenico che conferisce all’uva le caratteristiche note sapide che ritroviamo nel bicchiere. Freschezza ed equilibrio compongono la cuvée di questo straordinario vino.

Contadi Castaldi

Una delle numerose cave presenti sul territorio ha dato vita alla fornace Biasca, l’antico fabbricato che oggi ospita la cantina Contadi Castaldi. Nella seconda metà del novecento, la fornace smise la sua attività e Vittorio Moretti la rilevò per un principale motivo, legato ai ricordi di infanzia della moglie Mariella che in questa fabbrica, appartenuta alla sua madrina, passava i pomeriggi del doposcuola. Quando, negli anni ’80, la Franciacorta è nel massimo del suo sviluppo, Vittorio e Mariella Moretti decidono insieme di convertire la fornace in una cantina. I suoi ampi volumi e le lunghe gallerie di cottura dei mattoni si sono rivelati perfetti per affinare i Franciacorta e per accogliere gli appassionati di vino. Così, l’antico luogo di lavoro ha cambiato la propria funzionalità rivolgendosi alla terra e alla vigna, ma non ha tradito le sue origini mantenendo intatta la sobrietà e lo stile sereno delle aziende agricole lombarde. Una sapiente opera di ristrutturazione, che ha rispettato lo stile dei disegni originali, ha trasformato l’antica Fornace Biasca nella cantina che è oggi.