Salta il contenuto
La start up che che ti porta la spesa da bere direttamente a casa tua!
La start up che che ti porta la spesa da bere direttamente a casa tua!

Filu' E Ferru Acquavite Di Vinaccia - Zedda Piras

Prezzo originale €14,90 - Prezzo originale €14,90
Prezzo originale
€14,90
€14,90 - €14,90
Prezzo attuale €14,90
iva inclusa
Categoria: Grappa
Provenienza: Italia
Formato: 700 ml
Alcol: 42 % vol.
Temperatura di servizio: 8/11 °C

L’acquavite di vinaccia Filu’e Ferru viene prodotta nel pieno rispetto della tradizione e delle caratteristiche organolettiche della grappa del secolo scorso. Il Filu’e Ferru della Zedda Piras si distingue per il suo vigore (42°), stemperato dalla leggera caratteristica aromatizzazione data dai semi di finocchio selvatico. Perfetto come “bicchierino del dopocena”, Filu’e Ferru va servito a temperatura ambiente nei tipici bicchieri da grappa. Il nome Filu’e Ferru evoca l’epopea della distillazione artigianale clandestina diffusa in tutta l’Isola nei primi anni del Regno d’Italia quando, per evitare la confisca da parte dei carabinieri e guardie di finanza, si usava sotterrare nelle campagne le bottiglie della grappa clandestina legate ad un filo di ferro che fuoriusciva dal terreno, per consentirne il recupero una volta cessato il pericolo.

Zedda Piras

La Zedda Piras nasce nel 1854 ad opera di Francesco Zedda, che associa al cognome paterno (Zedda) quello materno (Piras) per distinguere la propria attività da quella di alcuni altri operatori del medesimo settore con lo stesso cognome. II primo stabilimento vinicolo nasce dunque nelle vicinanze di Cagliari e si dota subito di una organizzazione commerciale in Sardegna, in Italia e all'Estero. Il favore incontrato dai vini Zedda Piras, in particolare da quelli "da dessert", fu tale che in pochi anni fu necessario ampliare la capacità produttiva e acquistare grosse e selezionate partite di uva dagli altri Francesco Zedda produttori del Campidano di Cagliari. Testimonianza di questo periodo di attività sono le numerose attestazioni, diplomi e medaglie attribuite alla Zedda Piras nei principali concorsi enologici in Italia e nel mondo. Nel 1956 i fratelli Zedda rinnovano totalmente l'impianto di distillazione, sostituendo il vecchio distillatore con uno di nuova concezione, più automatizzato e con un rendimento decisamente più favorevole. Alla morte del fratelli Zedda, l'ultimo dei quali è deceduto nel 1992, la proprietà passa man mano ai figli, quasi tutti estranei all'azienda. E' storia recente (1994) l'ingresso della Zedda Piras nel gruppo cui fa capo anche la Sella & Mosca di Alghero, con l'uscita quasi totale della famiglia che ne aveva fino ad allora retto le sorti. Con l'ingresso dei nuovi soci, si è preferito sfruttare tutte le sinergie possibili con la Sella & Mosca e trasferire il nuovo impianto ad Alghero. In questa nuova sede, con maggiori capacità produttive, entrata in attività nel marzo 1997, si è adottata una avanzata tecnologia automatizzata che consente di tener sotto continuo controllo tutte le fasi delle varie lavorazioni, senza però modificare il processo produttivo tradizionale.