Bevo.it

SPEDIZIONE GRATUITA OLTRE 69 €

Valpolicella Ripasso Classico Superiore Doc 2016 – Biscardo

12,90

Le uve Corvina, Molinara e Rondinella sono alla base della produzione di alcuni grandi vini veronesi come il Valpolicella, il Ripasso e l’Amarone, che riscontrano un consolidato successo internazionale. Le zone di coltivazione si trovano sulle colline dei paesi attorno a Verona a circa 150-250 metri sul livello del mare. Le uve vengono sempre raccolte a mano e riposte in piccole cassette di legno immediatamente dopo l’alba o a tarda serata, in modo tale da evitare che il caldo più intenso della giornata le possa danneggiare. Infatti il frutto raccolto durante le ore più fresche rimane intatto e non rischia la fermentazione della buccia durante il trasporto.
Nei mesi di Gennaio e Febbraio il vino viene poi “ripassato” sulle nobili bucce dell’Amarone per far si che la struttura diventi più importante, ricca di fragranze complesse e tannini.
Dopo di ciò, matura in botti di rovere per 12 mesi, con una leggera rifinitura in barriques.

BISCARDO

 
Alla fine dell’800 la famiglia Biscardo aveva interessi nel settore tessile, nella viticoltura e la nonna Teresa gestiva l’albergo di Posta “Tre Corone”.
L’azienda vinicola, fondata nel 1878 come negozianti Veronesi di vino, si sviluppò nei primi decenni del ‘900 grazie all’attività di Terenzio Biscardo.
Negli anni 30-40, l’azienda si espande nel mercato italiano come una delle prime nel settore delle bottiglie per la ristorazione. In questi anni, vi sono anche le prime esportazioni in Svizzera, Inghilterra e Germania.
Negli anni 50, grazie al lavoro del figlio Luigi nell’attività industriale, l’azienda Biscardo divenne una delle più importanti della regione con investimenti all’avanguardia nel settore della vinificazione e dell’imbottigliamento.

Valpolicella Ripasso Classico Superiore Doc 2016 – Biscardo

12,90

Le uve Corvina, Molinara e Rondinella sono alla base della produzione di alcuni grandi vini veronesi come il Valpolicella, il Ripasso e l’Amarone, che riscontrano un consolidato successo internazionale. Le zone di coltivazione si trovano sulle colline dei paesi attorno a Verona a circa 150-250 metri sul livello del mare. Le uve vengono sempre raccolte a mano e riposte in piccole cassette di legno immediatamente dopo l’alba o a tarda serata, in modo tale da evitare che il caldo più intenso della giornata le possa danneggiare. Infatti il frutto raccolto durante le ore più fresche rimane intatto e non rischia la fermentazione della buccia durante il trasporto.
Nei mesi di Gennaio e Febbraio il vino viene poi “ripassato” sulle nobili bucce dell’Amarone per far si che la struttura diventi più importante, ricca di fragranze complesse e tannini.
Dopo di ciò, matura in botti di rovere per 12 mesi, con una leggera rifinitura in barriques.

BISCARDO

 
Alla fine dell’800 la famiglia Biscardo aveva interessi nel settore tessile, nella viticoltura e la nonna Teresa gestiva l’albergo di Posta “Tre Corone”.
L’azienda vinicola, fondata nel 1878 come negozianti Veronesi di vino, si sviluppò nei primi decenni del ‘900 grazie all’attività di Terenzio Biscardo.
Negli anni 30-40, l’azienda si espande nel mercato italiano come una delle prime nel settore delle bottiglie per la ristorazione. In questi anni, vi sono anche le prime esportazioni in Svizzera, Inghilterra e Germania.
Negli anni 50, grazie al lavoro del figlio Luigi nell’attività industriale, l’azienda Biscardo divenne una delle più importanti della regione con investimenti all’avanguardia nel settore della vinificazione e dell’imbottigliamento.

30 SECONDIStiamo sviluppando il nuovo sito di Bevo.it e vorremmo qualche consiglio da parte tua.

Compila in questionario e ricevi uno sconto del 15% per provare la nuova piattaforma di Bevo.it !

Carrello della spesa
There are no Prodottos in the cart!
Continua a fare acquisti
0