Bevo.it

SPEDIZIONE GRATUITA OLTRE 69 €

Caratteristiche


pronta consegna
Pronta consegna garantita| si
Annata
Annata | 2017
Provenienza
Provenienza | Toscana
Denominazione
Denominazione | Bolgheri DOC
vitigni
Vitigni | 15% Merlot, 15% Petit Verdot, 70% Cabernet Sauvignon
alcol
Alcol | 14, 5 % vol.
formato
Formato | 750 ml
Consumo Ideale
Consumo Ideale | N.D.
Temperatura di servizio
Temperatura di servizio | 16°/18°
Aroma
Aroma | con un’ottima freschezza d’acidità sul finale., erbacei e che richiamano il cioccolato. Leggermente sapido, mirtilli e frutti rossi. Presenti sottili aromi speziati, sentori di ciliegia
abbinamenti
Abbinamenti | Primi di terra, Secondi di terra
Giudizio
Giudizio di bevo.it | ALMENO UNA VOLTA NELLA VITA
Categoria
Categoria | vino rosso

VOLPOLO BOLGHERI ROSSO D.O.C. 2017 – PODERE SAPAIO

31,00 19,90

Podere Sapaio, tra le aziende di nuova generazione della zona di Bolgheri, è una di quelle più dinamiche e innovative. Il “Volpolo” nato nel 2003 come IGT, dal 2004 rientra nella Bolgheri Rosso DOC. Dopo aver compiuto la fermentazione alcolica in serbatoi di acciaio, e aver svolto anche la fermentazione malolattica in barriques, segue 14 mesi di affinamento sempre in barriques di primo passaggio e tonneaux di rovere francese. Tutto ciò rende armonica l’unione tra l’opulenza delle note fruttate e i numerosi sentori rilasciati dal rovere nuovo. Ancora il vino ha un tannino abbastanza marcato: sarà interessante poter vedere in che modo si affinerà con gli anni. Nel complesso, il Bolgheri Rosso DOC “Volpolo” di Podere Sapaio è preciso e semplice; gustoso.

PODERE SAPAIO

 
L’azienda Podere Sapaio, nata a ridosso del XXI secolo – nel 1999 per l’esattezza – è stata fondata dall’attuale proprietario Massimo Piccin. Situata in Toscana, al confine tra Castagneto Carducci e Bibbona, può a oggi contare su un’estensione di circa 25 ettari vitati, composti perlopiù dai tipici vitigni di origine bordolese quali il cabernet sauvignon, il cabernet franc e il merlot. Anche altre tipologie di vitigni sono presenti, seppure in piccole quantità. L’azienda è condotta seguendo una filosofia che riunisce innovazione e sperimentazione, al fine di produrre vini potenti, eleganti e longevi allo stesso tempo, creando nuove espressioni dei vitigni bordolesi nel territorio di Bolgheri.
In vigna, le piante crescono su terreni di diversa tipologia, composti da sabbia, argilla e ciottoli, ma soprattutto vengono curate e allevate nel massimo rispetto di natura, ambiente ed ecosistema, per cui l’azienda è attualmente in conversione biologica e viene gestita al fine di ottenere la certificazione. In cantina, senza mai dimenticare quella che è la più profonda vocazione del territorio, tutti i passaggi produttivi vengono scrupolosamente e costantemente controllati, sempre cercando di raggiungere quello che è l’obiettivo principale: ottenere in ogni etichetta la massima espressione di varietale e terroir, e nel contempo valorizzando e sottolineando ogni singola sfumatura contenuta nel frutto.
Con oltre 100mila bottiglie prodotte annualmente, i due vini che al momento vengono realizzati sono curati dall’enologo Carlo Ferrini: entrambi tagli bordolesi, interpretano in maniera diversa ogni singola annata, differenziandosi per provenienza, selezione e grado di maturazione delle uve.
I nomi “Volpolo” e “Sapaio” richiamano due antichi vitigni toscani – volpola e sapaia – e sono stati scelti per mettere in evidenza l’origine locale dei prodotti, a partire dal loro appellativo. La corona, invece, simbolo dell’azienda, vuole essere un omaggio alla nobiltà del vino e del territorio, pienamente rispettati nel lavoro svolto tanto tra i filari quanto in cantina.

VOLPOLO BOLGHERI ROSSO D.O.C. 2017 – PODERE SAPAIO

31,00 19,90

Caratteristiche


pronta consegna
Pronta consegna garantita| si
Annata
Annata | 2017
Provenienza
Provenienza | Toscana
Denominazione
Denominazione | Bolgheri DOC
vitigni
Vitigni | 15% Merlot, 15% Petit Verdot, 70% Cabernet Sauvignon
alcol
Alcol | 14, 5 % vol.
formato
Formato | 750 ml
Consumo Ideale
Consumo Ideale | N.D.
Temperatura di servizio
Temperatura di servizio | 16°/18°
Aroma
Aroma | con un’ottima freschezza d’acidità sul finale., erbacei e che richiamano il cioccolato. Leggermente sapido, mirtilli e frutti rossi. Presenti sottili aromi speziati, sentori di ciliegia
abbinamenti
Abbinamenti | Primi di terra, Secondi di terra
Giudizio
Giudizio di bevo.it | ALMENO UNA VOLTA NELLA VITA
Categoria
Categoria | vino rosso

Podere Sapaio, tra le aziende di nuova generazione della zona di Bolgheri, è una di quelle più dinamiche e innovative. Il “Volpolo” nato nel 2003 come IGT, dal 2004 rientra nella Bolgheri Rosso DOC. Dopo aver compiuto la fermentazione alcolica in serbatoi di acciaio, e aver svolto anche la fermentazione malolattica in barriques, segue 14 mesi di affinamento sempre in barriques di primo passaggio e tonneaux di rovere francese. Tutto ciò rende armonica l’unione tra l’opulenza delle note fruttate e i numerosi sentori rilasciati dal rovere nuovo. Ancora il vino ha un tannino abbastanza marcato: sarà interessante poter vedere in che modo si affinerà con gli anni. Nel complesso, il Bolgheri Rosso DOC “Volpolo” di Podere Sapaio è preciso e semplice; gustoso.

PODERE SAPAIO

 
L’azienda Podere Sapaio, nata a ridosso del XXI secolo – nel 1999 per l’esattezza – è stata fondata dall’attuale proprietario Massimo Piccin. Situata in Toscana, al confine tra Castagneto Carducci e Bibbona, può a oggi contare su un’estensione di circa 25 ettari vitati, composti perlopiù dai tipici vitigni di origine bordolese quali il cabernet sauvignon, il cabernet franc e il merlot. Anche altre tipologie di vitigni sono presenti, seppure in piccole quantità. L’azienda è condotta seguendo una filosofia che riunisce innovazione e sperimentazione, al fine di produrre vini potenti, eleganti e longevi allo stesso tempo, creando nuove espressioni dei vitigni bordolesi nel territorio di Bolgheri.
In vigna, le piante crescono su terreni di diversa tipologia, composti da sabbia, argilla e ciottoli, ma soprattutto vengono curate e allevate nel massimo rispetto di natura, ambiente ed ecosistema, per cui l’azienda è attualmente in conversione biologica e viene gestita al fine di ottenere la certificazione. In cantina, senza mai dimenticare quella che è la più profonda vocazione del territorio, tutti i passaggi produttivi vengono scrupolosamente e costantemente controllati, sempre cercando di raggiungere quello che è l’obiettivo principale: ottenere in ogni etichetta la massima espressione di varietale e terroir, e nel contempo valorizzando e sottolineando ogni singola sfumatura contenuta nel frutto.
Con oltre 100mila bottiglie prodotte annualmente, i due vini che al momento vengono realizzati sono curati dall’enologo Carlo Ferrini: entrambi tagli bordolesi, interpretano in maniera diversa ogni singola annata, differenziandosi per provenienza, selezione e grado di maturazione delle uve.
I nomi “Volpolo” e “Sapaio” richiamano due antichi vitigni toscani – volpola e sapaia – e sono stati scelti per mettere in evidenza l’origine locale dei prodotti, a partire dal loro appellativo. La corona, invece, simbolo dell’azienda, vuole essere un omaggio alla nobiltà del vino e del territorio, pienamente rispettati nel lavoro svolto tanto tra i filari quanto in cantina.

Iscriviti alla newsletterRicevi subito uno sconto del 10%

Resta aggiornato sulle novità e le offerte di Bevo.it

Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

Carrello della spesa
There are no Prodottos in the cart!
Continua a fare acquisti
0