Bevo.it

SPEDIZIONE GRATUITA OLTRE 69 €

Rosso Di Montalcino Doc 2018 – Il Poggione

17,00 15,90

Il Rosso di Montalcino Il Poggione è prodotto con le uve di Sangiovese coltivate nei bellissimi vigneti di proprietà della cantina, che si estendono per ben 125 ettari il località Sant’Angelo in Colle, nel comune di Montalcino. In questo paradiso naturale le uve traggono benefici dalla presenza di altre colture con cui sono intervallato i vigneti, oltre che dalla presenza di uliveti e boschi di lecci e cipressi.
Versione più giovane e di più facile approccio del Brunello, ma già con un’ottima struttura ed una grande personalità, il Rosso di Montalcino è un vino molto importante per la Tenuta Il Poggione.
L’invecchiamento in legno, anche se non obbligatorio per il disciplinare del Rosso di Montalcino, conferisce a questo vino complessità di aromi e struttura che lo rendono un grande “giovane Brunello”, smussando anche la tannicità tipica del Sangiovese giovane.

IL POGGIONE

 
Tenuta Il Poggione è un’antica cantina toscana immersa nel magnifico territorio di Montalcino. La storia comincia con Lavinio Franceschi il quale, già proprietario terriero a Firenze, alla fine dell’800 decise di acquistare degli appezzamenti in quelle affascinanti terre che si allungavano sul versante ovest della collina di Montalcino. Da qui tutto ha avuto inizio, con la famiglia Franceschi che ben presto avviò l’attività di viticoltura sulle proprie terre, dando massimo lustro al vitigno sangiovese, e divenendo tra le prime aziende a commercializzare il Brunello di Montalcino, venduto già dai primi anni del ‘900.
Oggi la tenuta può contare su una superficie complessiva che arriva a coprire ben seicento ettari, dei quali 125 sono interessati a vigneto, settanta destinata agli oliveti, e i rimanenti occupati da boschi, che contribuiscono a sostenere la biodiversità all’interno della tenuta stessa, favorendo una produzione viticola di qualità elevatissima.
Leopoldo e Livia sono gli attuali proprietari dell’azienda, mentre il magistrale lavoro in vigna e in cantina, con lo stesso spirito del fondatore Lavinio, è portato avanti da Fabrizio Bindocci, coadiuvato dal figlio Alessandro. A un’altitudine compresa tra i 150 e i 450 metri sul livello del mare, sono allevate piante che superano anche i cinquant’anni d’età, e che godono di un microclima particolarmente favorevole, grazie alla vicinanza del Terreno e del Monte Amiata. Uve pregiate e schiette vengono lavorate nella moderna cantina, completamente rinnovata nel 2004 e dotata delle più avanzate tecnologie enologiche, impiegate sempre nel rispetto delle più antiche tradizioni locali. Dopo la vinificazione, l’invecchiamento avviene in grandi botti di rovere francese, poste in locali interamente interrati, a cinque metri di profondità.
È in questa maniera che prendono vita i vini etichettati “Il Poggione”: Rosso di Montalcino e Brunello di Montalcino – quest’ultimo interpretato sia nella versione base che in quella “Riserva” – poi un Rosso e un Bianco di IGT di Toscana, seguiti da un Pinot Grigio e da un Rosato ottenuto con uve di sangiovese in purezza, per chiudere con il Moscadello di Montalcino e con il Vin Santo Sant’Antimo Riserva. Vini puliti ed eleganti, quelli de “Il Poggione”, raffinati ed espressivi al massimo di quelle che sono alcune delle denominazione più prestigiose di Toscana e non solo.

Rosso Di Montalcino Doc 2018 – Il Poggione

17,00 15,90

Il Rosso di Montalcino Il Poggione è prodotto con le uve di Sangiovese coltivate nei bellissimi vigneti di proprietà della cantina, che si estendono per ben 125 ettari il località Sant’Angelo in Colle, nel comune di Montalcino. In questo paradiso naturale le uve traggono benefici dalla presenza di altre colture con cui sono intervallato i vigneti, oltre che dalla presenza di uliveti e boschi di lecci e cipressi.
Versione più giovane e di più facile approccio del Brunello, ma già con un’ottima struttura ed una grande personalità, il Rosso di Montalcino è un vino molto importante per la Tenuta Il Poggione.
L’invecchiamento in legno, anche se non obbligatorio per il disciplinare del Rosso di Montalcino, conferisce a questo vino complessità di aromi e struttura che lo rendono un grande “giovane Brunello”, smussando anche la tannicità tipica del Sangiovese giovane.

IL POGGIONE

 
Tenuta Il Poggione è un’antica cantina toscana immersa nel magnifico territorio di Montalcino. La storia comincia con Lavinio Franceschi il quale, già proprietario terriero a Firenze, alla fine dell’800 decise di acquistare degli appezzamenti in quelle affascinanti terre che si allungavano sul versante ovest della collina di Montalcino. Da qui tutto ha avuto inizio, con la famiglia Franceschi che ben presto avviò l’attività di viticoltura sulle proprie terre, dando massimo lustro al vitigno sangiovese, e divenendo tra le prime aziende a commercializzare il Brunello di Montalcino, venduto già dai primi anni del ‘900.
Oggi la tenuta può contare su una superficie complessiva che arriva a coprire ben seicento ettari, dei quali 125 sono interessati a vigneto, settanta destinata agli oliveti, e i rimanenti occupati da boschi, che contribuiscono a sostenere la biodiversità all’interno della tenuta stessa, favorendo una produzione viticola di qualità elevatissima.
Leopoldo e Livia sono gli attuali proprietari dell’azienda, mentre il magistrale lavoro in vigna e in cantina, con lo stesso spirito del fondatore Lavinio, è portato avanti da Fabrizio Bindocci, coadiuvato dal figlio Alessandro. A un’altitudine compresa tra i 150 e i 450 metri sul livello del mare, sono allevate piante che superano anche i cinquant’anni d’età, e che godono di un microclima particolarmente favorevole, grazie alla vicinanza del Terreno e del Monte Amiata. Uve pregiate e schiette vengono lavorate nella moderna cantina, completamente rinnovata nel 2004 e dotata delle più avanzate tecnologie enologiche, impiegate sempre nel rispetto delle più antiche tradizioni locali. Dopo la vinificazione, l’invecchiamento avviene in grandi botti di rovere francese, poste in locali interamente interrati, a cinque metri di profondità.
È in questa maniera che prendono vita i vini etichettati “Il Poggione”: Rosso di Montalcino e Brunello di Montalcino – quest’ultimo interpretato sia nella versione base che in quella “Riserva” – poi un Rosso e un Bianco di IGT di Toscana, seguiti da un Pinot Grigio e da un Rosato ottenuto con uve di sangiovese in purezza, per chiudere con il Moscadello di Montalcino e con il Vin Santo Sant’Antimo Riserva. Vini puliti ed eleganti, quelli de “Il Poggione”, raffinati ed espressivi al massimo di quelle che sono alcune delle denominazione più prestigiose di Toscana e non solo.

30 SECONDIStiamo sviluppando il nuovo sito di Bevo.it e vorremmo qualche consiglio da parte tua.

Compila in questionario e ricevi uno sconto del 15% per provare la nuova piattaforma di Bevo.it !

Carrello della spesa
There are no Prodottos in the cart!
Continua a fare acquisti
0