Bevo.it

SPEDIZIONE GRATUITA OLTRE 69 €

Montecucco Rosso Pratesi 2018 – Pratesi

11,90

ND

MONTECUCCO

Questa storia parte da lontano. E probabilmente anche dall’alto… è infatti il Monte Amiata a dettare i tempi di questa terra. Posto a confine tra l’Etruria settentrionale e meridionale, visibile da tutto il territorio etrusco, l’oramai spento vulcano Amiata rappresentò, oltre che dimora, anche luogo di culto per eccellenza. Con l’ascesa dei romani, lo stesso divenne meta di un significativo turismo termale, grazie alla presenza delle sue acque sulfuree. È del VI sec d.c. la discesa dei Longobardi e la creazione dell’Abbazia Benedettina del San Salvatore, posta a controllo della via Francigena, collegamento tra Roma ed il nord Europa. La successiva attività di colonizzazione svolta dai monaci determinò l’inizio della fase di incastellamento del territorio. Successivamente passata sotto il dominio senese, l’Amiata ritrovò vigore con la famiglia dei Medici, che rimarrà a lungo a dominio della zona. Ed è all’interno di questo territorio dalle profonde tradizioni che la coltivazione della vite si è sviluppata. Partendo proprio dagli etruschi, le cui pratiche vitivinicole sono state oggi riscoperte e riprodotte, la vite ed il vino hanno accompagnando la nostra gente anno dopo anno, colorandone i campi, imbandendone le tavole, garantendo loro la sopravvivenza grazie ad un commercio che, dapprima locale e limitato alle sole uve, oggi fornisce ad ogni angolo del mondo un vino certificato.

Montecucco Rosso Pratesi 2018 – Pratesi

11,90

ND

MONTECUCCO

Questa storia parte da lontano. E probabilmente anche dall’alto… è infatti il Monte Amiata a dettare i tempi di questa terra. Posto a confine tra l’Etruria settentrionale e meridionale, visibile da tutto il territorio etrusco, l’oramai spento vulcano Amiata rappresentò, oltre che dimora, anche luogo di culto per eccellenza. Con l’ascesa dei romani, lo stesso divenne meta di un significativo turismo termale, grazie alla presenza delle sue acque sulfuree. È del VI sec d.c. la discesa dei Longobardi e la creazione dell’Abbazia Benedettina del San Salvatore, posta a controllo della via Francigena, collegamento tra Roma ed il nord Europa. La successiva attività di colonizzazione svolta dai monaci determinò l’inizio della fase di incastellamento del territorio. Successivamente passata sotto il dominio senese, l’Amiata ritrovò vigore con la famiglia dei Medici, che rimarrà a lungo a dominio della zona. Ed è all’interno di questo territorio dalle profonde tradizioni che la coltivazione della vite si è sviluppata. Partendo proprio dagli etruschi, le cui pratiche vitivinicole sono state oggi riscoperte e riprodotte, la vite ed il vino hanno accompagnando la nostra gente anno dopo anno, colorandone i campi, imbandendone le tavole, garantendo loro la sopravvivenza grazie ad un commercio che, dapprima locale e limitato alle sole uve, oggi fornisce ad ogni angolo del mondo un vino certificato.

30 SECONDIStiamo sviluppando il nuovo sito di Bevo.it e vorremmo qualche consiglio da parte tua.

Compila in questionario e ricevi uno sconto del 15% per provare la nuova piattaforma di Bevo.it !

Carrello della spesa
There are no Prodottos in the cart!
Continua a fare acquisti
0