Bevo.it

SPEDIZIONE GRATUITA OLTRE 69 €

Kriek Lambic Bio Cl.37,5 – Cantillon

11,50

La più famosa tra le birre alla frutta è senza dubbio la Kriek. Birra di frumento a fermentazione spontanea, prodotta con ciliegie e mosto d’ uva.

Dal colore rosso rubino è il risultato di Lambic di diverse annate (giovani e vecchi) miscelati insieme, a cui vengono aggiunte ciliegie biologiche con buccia e nocciolo. Spigolosa e pungente, al naso ed al palato i sentori sono principalmente caratterizzati da note acidule e lattiche di frutta (ciliegie e limone), sfumature funky di legno e cantina.

La permanenza nel bicchiere da risalto alle note di frutta rossa, ben bilanciate con i sentori aciduli tipici dello stile. La Kriek di Cantillon è un Lambic a cui vengono aggiunte ciliegie fresche in fase di fermentazione. 150 kg di frutta vengono messi in botti di legno di rovere o castagno (che possono contenere 650 litri di Lambic) e vengono prelevate via alcuni giorni dopo. Questi barili sono riempiti con Lambic sani (non infettati, e cioè non fermentati spontaneamente) di circa un anno e mezzo di età. Non sono così facili da trovare, perché molte birre sono già “infettate” a quell’età. Queste birre “oleose” devono poi maturare per alcuni mesi nella botte principale. Quando i barili di Kriek sono riempiti di frutta e di Lambic (circa 500 lt), il foro del barile viene chiuso con un foglio di carta, al fine di evitare il contatto con le impurtià. Cinque giorni dopo inizia la fermentazione. Gli zuccheri provenienti sia dal Lambic che dai frutti provocano la fermentazione dei lieviti che sono concentrati nel legno e nella buccia dei frutti. Normalmente, la fermentazione si arresta attorno al 10 di agosto. Le botti vengono chiuse e il Lambic acido comincia ad estrarre il sapore e il colore proveniente dai frutti.

CANTILLON

 

Cantillon è un birrificio belga sito a Bruxelles inaugurato nel 1900, che si è dedicato in modo quasi esclusivo alla produzione di birre Lambic. Dalla sua fondazione, l’azienda è stato gestita in modo ininterrotto dall’omonima famiglia, fin quando l’ultimo Cantillon lo cedette al proprio genero. Da quella data, il birrificio è gestito dalla famiglia Van Roy, che ha conservato immutato il nome Cantillon. Sembra che all’interno delle sue mura il tempo scorra più lentamente e che i vecchi metodi di produzione siano confacenti al secolare ambiente polveroso ma decisamente tradizionale.

Il birrificio produce birre Lambic prodotte con il metodo tradizionale ed è l’ultimo birrificio Lambic della città. Cantillon è anche un museo, il Musée Bruxellois de la Gueuze – Brussels Museum van de Geuze, aperto al pubblico per visite guidate che mostrano le fasi della produzione birraria.

Kriek Lambic Bio Cl.37,5 – Cantillon

11,50

La più famosa tra le birre alla frutta è senza dubbio la Kriek. Birra di frumento a fermentazione spontanea, prodotta con ciliegie e mosto d’ uva.

Dal colore rosso rubino è il risultato di Lambic di diverse annate (giovani e vecchi) miscelati insieme, a cui vengono aggiunte ciliegie biologiche con buccia e nocciolo. Spigolosa e pungente, al naso ed al palato i sentori sono principalmente caratterizzati da note acidule e lattiche di frutta (ciliegie e limone), sfumature funky di legno e cantina.

La permanenza nel bicchiere da risalto alle note di frutta rossa, ben bilanciate con i sentori aciduli tipici dello stile. La Kriek di Cantillon è un Lambic a cui vengono aggiunte ciliegie fresche in fase di fermentazione. 150 kg di frutta vengono messi in botti di legno di rovere o castagno (che possono contenere 650 litri di Lambic) e vengono prelevate via alcuni giorni dopo. Questi barili sono riempiti con Lambic sani (non infettati, e cioè non fermentati spontaneamente) di circa un anno e mezzo di età. Non sono così facili da trovare, perché molte birre sono già “infettate” a quell’età. Queste birre “oleose” devono poi maturare per alcuni mesi nella botte principale. Quando i barili di Kriek sono riempiti di frutta e di Lambic (circa 500 lt), il foro del barile viene chiuso con un foglio di carta, al fine di evitare il contatto con le impurtià. Cinque giorni dopo inizia la fermentazione. Gli zuccheri provenienti sia dal Lambic che dai frutti provocano la fermentazione dei lieviti che sono concentrati nel legno e nella buccia dei frutti. Normalmente, la fermentazione si arresta attorno al 10 di agosto. Le botti vengono chiuse e il Lambic acido comincia ad estrarre il sapore e il colore proveniente dai frutti.

CANTILLON

 

Cantillon è un birrificio belga sito a Bruxelles inaugurato nel 1900, che si è dedicato in modo quasi esclusivo alla produzione di birre Lambic. Dalla sua fondazione, l’azienda è stato gestita in modo ininterrotto dall’omonima famiglia, fin quando l’ultimo Cantillon lo cedette al proprio genero. Da quella data, il birrificio è gestito dalla famiglia Van Roy, che ha conservato immutato il nome Cantillon. Sembra che all’interno delle sue mura il tempo scorra più lentamente e che i vecchi metodi di produzione siano confacenti al secolare ambiente polveroso ma decisamente tradizionale.

Il birrificio produce birre Lambic prodotte con il metodo tradizionale ed è l’ultimo birrificio Lambic della città. Cantillon è anche un museo, il Musée Bruxellois de la Gueuze – Brussels Museum van de Geuze, aperto al pubblico per visite guidate che mostrano le fasi della produzione birraria.

30 SECONDIStiamo sviluppando il nuovo sito di Bevo.it e vorremmo qualche consiglio da parte tua.

Compila in questionario e ricevi uno sconto del 15% per provare la nuova piattaforma di Bevo.it !

New Release 2021Stiamo lavorando sulla nuova piattaforma di Bevo.it

Ci scusiamo per eventuali disagi che potete riscontrare sul sito. 

Torneremo presto a bere insieme!

#staytunned

Carrello della spesa
There are no Prodottos in the cart!
Continua a fare acquisti
0