Bevo.it

SPEDIZIONE GRATUITA OLTRE 69 €

Franciacorta Docg Brut – Contadi Castaldi

16,30

Franciacorta Brut come vibrazione di luce, come movimento e trasformazione. Bollicine che comunicano gioia e trasgressione. Un’esplosione di sensazioni che danno piacere e colore alla vita. Fiori bianchi nel bouquet che incede fresco e luminoso con avvolgenti richiami fruttati e sfumature di anice, torroncino e miele. Una freschezza che si ripropone al palato sapida, piena e polposa. È il richiamo all’infanzia dell’agrume candito, il piacere alchemico di calde note speziate che sfumano nel finale con accenti di liquirizia e cannella.

CONTADI CASTALDI

 

Una delle numerose cave presenti sul territorio ha dato vita alla fornace Biasca, l’antico fabbricato che oggi ospita la cantina Contadi Castaldi. Nella seconda metà del novecento, la fornace smise la sua attività e Vittorio Moretti la rilevò per un principale motivo, legato ai ricordi di infanzia della moglie Mariella che in questa fabbrica, appartenuta alla sua madrina, passava i pomeriggi del doposcuola. Quando, negli anni ’80, la Franciacorta è nel massimo del suo sviluppo, Vittorio e Mariella Moretti decidono insieme di convertire la fornace in una cantina. I suoi ampi volumi e le lunghe gallerie di cottura dei mattoni si sono rivelati perfetti per affinare i Franciacorta e per accogliere gli appassionati di vino. Così, l’antico luogo di lavoro ha cambiato la propria funzionalità rivolgendosi alla terra e alla vigna, ma non ha tradito le sue origini mantenendo intatta la sobrietà e lo stile sereno delle aziende agricole lombarde. Una sapiente opera di ristrutturazione, che ha rispettato lo stile dei disegni originali, ha trasformato l’antica Fornace Biasca nella cantina che è oggi.

Franciacorta Docg Brut – Contadi Castaldi

16,30

Franciacorta Brut come vibrazione di luce, come movimento e trasformazione. Bollicine che comunicano gioia e trasgressione. Un’esplosione di sensazioni che danno piacere e colore alla vita. Fiori bianchi nel bouquet che incede fresco e luminoso con avvolgenti richiami fruttati e sfumature di anice, torroncino e miele. Una freschezza che si ripropone al palato sapida, piena e polposa. È il richiamo all’infanzia dell’agrume candito, il piacere alchemico di calde note speziate che sfumano nel finale con accenti di liquirizia e cannella.

CONTADI CASTALDI

 

Una delle numerose cave presenti sul territorio ha dato vita alla fornace Biasca, l’antico fabbricato che oggi ospita la cantina Contadi Castaldi. Nella seconda metà del novecento, la fornace smise la sua attività e Vittorio Moretti la rilevò per un principale motivo, legato ai ricordi di infanzia della moglie Mariella che in questa fabbrica, appartenuta alla sua madrina, passava i pomeriggi del doposcuola. Quando, negli anni ’80, la Franciacorta è nel massimo del suo sviluppo, Vittorio e Mariella Moretti decidono insieme di convertire la fornace in una cantina. I suoi ampi volumi e le lunghe gallerie di cottura dei mattoni si sono rivelati perfetti per affinare i Franciacorta e per accogliere gli appassionati di vino. Così, l’antico luogo di lavoro ha cambiato la propria funzionalità rivolgendosi alla terra e alla vigna, ma non ha tradito le sue origini mantenendo intatta la sobrietà e lo stile sereno delle aziende agricole lombarde. Una sapiente opera di ristrutturazione, che ha rispettato lo stile dei disegni originali, ha trasformato l’antica Fornace Biasca nella cantina che è oggi.

30 SECONDIStiamo sviluppando il nuovo sito di Bevo.it e vorremmo qualche consiglio da parte tua.

Compila in questionario e ricevi uno sconto del 15% per provare la nuova piattaforma di Bevo.it !

Carrello della spesa
There are no Prodottos in the cart!
Continua a fare acquisti
0